Home La nota Archivio la nota Belfagor TGweb Archivio DirettaVideo Meteo Scavi WebRadio MondoTV
Personaggi e Artisti
 » Francesco Guerrieri
 » Carmelo Fodaro
 » Ugo Ortona
 » Giuseppe Rocca
 » Giovanni Sinatora

»

LeonardoRussomanno
» Romualdo Citraro
» Enrique Cordaro
TGWEB - NOTIZIE
 

 

Pubblicità Progresso

 
 

Webtvborgia- Chat
 

WebMaster TA

 

WebtvBorgia Precisa
 

 

 

Webtvborgia preferiti
  TI PIACE IL SITO?
Se la tua risposta è sì, aggiungilo all'elenco dei tuoi PREFERITI

 
 

 

 
 

ANTEPRIMA NEWS                    

Riceviamo e pubblichiamo

 

Battaglina ancora non risolto il grave problema

L’associazione Borgia Civiltà e Progresso deve sottolineare che il problema Battaglina resta ancora da risolvere, anzi si aggrava sempre di più con il passare dei giorni dei mesi e degli anni.

Ogni tanto sembra arrivare un raggio di luce ma poi ritorna il buio cupo , causato non si capisce per quale ragione si rimanda sempre la soluzione finale, che sarebbe quella di restituire il terreno ai cittadini di Borgia che sono stati usurpati dal loro legittimo diritto di uso civico, e che venendone in possesso potrebbero contribuire alla salvaguardia e alla bonifica del terreno cosi gravemente danneggiato.

L’amministrazione che giorni fa ha festeggiato i tre anni, cioè oltre 1000 giorni, ha fatto ben poco e molto lentamente per la soluzione del problema.

Lunedi 8 corrente mese presso il Commissario agli usi civici si terrà l’udienza per definire la controversia tra la Sirim che ha contestato la relazione Pandullo ed i cittadini di Borgia che esibendo una grande mole di documenti, hanno già vinto sempre presso lo stesso Commissario e presso la Corte di Appello di Roma.

Il perito Pandullo non ha fatto altro che esibire tutta la documentazione che dimostra con grande chiarezza l’esistenza degli usi civici universali, già esistenti prima dello Stato Italiano come si può notare si fa tutto per allungare i tempi, quello che non si ferma è il grande danno ambientale con terreno che abbandonato alla incuria delle intemperie aumenta il grande dissesto ambientale, di questo grave problema nessuno si interessa più.

Il 5 di Aprile scorso in esecuzione della Determina dell’Ufficio Tecnico Comunale si è aperto il sito della costruenda discarica e vi è stato l’accesso per verificare lo stato dei luoghi, sono entrate tutte le Autorita’ Comunali: la Sindaca, gli assessori, i consiglieri di minoranza Nuova Borgia, il Comandante della Polizia Comunale, il Responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale, il Comandante dell’Arma dei Carabinieri della Stazione di Borgia ed altre persone, non sappiamo se vi erano responsabili della Sirim.

Si è constatato che la grande voragine, si è ampliata e continua a ampliarsi con grave dissesto ambientale anche per i terreni della Valle del Pesipe ricchi di oliveti Carolea e da viti doc, ecc.

La Sirim ha esposto una querela definendo mafiosi tutti quelli che sono entrati, accusandoli di danni arrecati alla ditta.

Siamo stati costretti a presentare una contro querela, per difendere la nostra grande dignità da noi sempre e comunque mantenuta, ci definiamo con orgoglio di essere ricchi di dignità e non di sporco denaro che non ci ha mai affascinato, e non ci ha mai sedotto, come a tutti quelli che creano sporche vicende e forse definirle tali è poca cosa.

Lunedi prossimo quindi ci sarà ancora una nuova udienza presso il Commissario agli usi civici, a cui si invitano i Cittadini che con dignità vorranno assistere a questa ulteriore discussione ed a volere non rimanere comunque indifferenti perché l’indifferenza è complice dei mali affari.

Borgia Civiltà e Progresso [ass.borgia.civpro@gmail.com]

 

 

 

 

 

WEBTVBORGIA.IT declina ogni responsabilità sugli argomenti trattati;

 

 
Sito web Gianni Guerrieri

E' con noi in Radio

l'attore calabrese

Gianni Guerrieri

Pino Michienzi
 

E' con noi in Radio l'attore Catanzarese Pino Michienzi

 

Oroscopo
 

WEBRADIO OROSCOPO DEL GIORNO

 

 

Meteo
 

 

Massimo Froio

 

Webtvborgia Home Page
  Trovi webtvborgia Utile? Se la tua risposta è sì impostalo come pagina iniziale. Clicca QUI

 

 

 

 

 
WEBMASTER  TA 1997 - 2019  TUTTI I DIRITTI RISERVATI