Home La nota Archivio la nota Belfagor TGweb Archivio DirettaVideo Meteo Scavi WebRadio MondoTV
Personaggi e Artisti
 » Francesco Guerrieri
 » Carmelo Fodaro
 » Ugo Ortona
 » Giuseppe Rocca
 » Giovanni Sinatora

»

LeonardoRussomanno
» Romualdo Citraro
» Enrique Cordaro
TGWEB - NOTIZIE
 

 

Pubblicità Progresso

 
 

Webtvborgia- Chat
 

WebMaster TA

 

WebtvBorgia Precisa
 

 

 

Webtvborgia preferiti
  TI PIACE IL SITO?
Se la tua risposta è sì, aggiungilo all'elenco dei tuoi PREFERITI

 
 

 

 
 

ANTEPRIMA NEWS                    

Riceviamo e pubblichiamo

 

Gruppo Consiliare "NUOVA BORGIA"

 

 

Borgia Comune turistico

 

Borgia comune turistico, così recitano i cartelli all’entrata e all’uscita del paese, ma di turistico non vi è più nulla, neppure un minimo di "sana" accoglienza per quei ragazzi borgesi, che costretti a trovare futuro fuori dalla loro regione, ogni anno ritornano per le ferie.

Lo scenario è quello di un territorio abbandonato a sé stesso, per essere realistici un paesaggio desertico, degradato, senza l’ombra di un servizio e con sporcizia e spazzatura sparpagliata in tutto il litorale, nelle zone di campagna e in quelle residenziali. Ma i doveri ai cittadini vengono però richiesti e a caro prezzo, ci riferiamo alle tasse pagate alle stelle ovviamente.

Lo slogan che contraddistingueva l’attuale amministrazione era il "coraggio", si il coraggio di non dire e non fare, o di accusare e scaricare le colpe sempre su altro ed altri.

Questa volta cosa diranno… se per la chiusura della scuola la colpa era imputabile ad una ipotetica denuncia di Nuova Borgia, la situazione consumatasi ieri inerente al sequestro degli ombrelloni abusivi sulla spiaggia, sarà colpa di chi?! Partiamo dal piano spiaggia, forse riusciamo a scardinare le colpe che in questo caso specifico riteniamo non possano ricadere su un semplice mancato rispetto della norma, da parte dei cittadini, che vieta di mantenere gli ombrelloni privati sulla spiaggia oltre il tramonto. E già, proprio il mai attuato piano spiaggia sponsorizzato in campagna elettorale oggi arenato in lassismo e incapacità disarmanti, che assieme alla mancanza di un piano regolatore immobilizzano lo sviluppo di Borgia e soprattutto acuiscono problematiche (come questa degli ombrelloni) riferibili alla mancanza di regole fisse e ben determinate a cui poter attingere per giustificare norme e regole. Nei fatti, nella giornata del 25 luglio la polizia locale assieme ad alcuni operai del Comune si è presentata in spiaggia per sgomberare ombrelloni, sdraio e attrezzi vari lasciati lì, pare in maniera fissa. Un’operazione dovuta dai vigili urbani, perché conseguenza di un’ordinanza deliberata dall’ufficio tecnico il 24 luglio e di alcune "segnalazioni" (quindi nessuna denuncia ). In tutto ciò, si può allo stesso tempo comprendere l’ira dei cittadini in un’azione fatta senza informazione. Ma come sempre noi mettiamo il dito nella piaga e una cosa non riusciamo proprio a tollerare, il nascondersi da parte dell’amministrazione. La Polizia locale, con a capo il comandate Scarfone, sono gli esecutori dell’ordinanza arrivata il 24 luglio, di cui era compito dell’amministrazione pubblicizzare ai fini di far arrivare una tempestiva informazione a tutti i cittadini, soprattutto a quelli ignari anche del fatto che stessero commettendo un illecito lasciando i giochi dei propri figli in spiaggia legati all’ombrellone. Se poi un’amministrazione e un Sindaco non sono al corrente di quello che accade nel proprio territorio, ancora più grave, significa che è cosa buona rassegnare le dimissioni se non si ha in mano il controllo del Paese!

Siccome chi è al potere oggi si scarica sempre la coscienza dicendo la colpa è di questo o di quello, magari con una nota stampa, visto che pagano (paghiamo) una società utile ad elogiare le sole opere della maggioranza, potrebbero dire che la colpa come sempre è del comandante della polizia locale lo stesso che in passato hanno tentato di far fuori con ferie semestrali ed azioni amministrative nel tentativo di metterlo da parte, forse solo per aver svolto il proprio lavoro, ma tutto questo lo sta accertando chi di competenza, ci sono degli avvisi di garanzia in merito, certo noi possiamo soltanto prendere atto di quello che accade e casomai condannare quando sarà il momento.

Giusto per chiudere in bellezza, nel solito copia e incolla che viene fatto sistematicamente, nel leggere l’ordinanza abbiamo trovato due perle: il divieto di pesca con qualsiasi attrezzo e il divieto di accesso al mare a qualsiasi tipo di animale, ma ricordate tutti la campagna per i fuochi d’artificio, per il contenitore Tobia, quanti post, link e volantini a favore degli amici a quattro zampe, bhe oggi questi splendidi animali non possono accedere alla spiaggia, ovvio perché mancano le zone libere al loro accesso. Ma prima che venga fuori qualche altra segnalazione sui nostri amici animali e che possa creare il caos noi abbiamo studiato e siamo riusciti a trovare un qualcosa che smentisce l’ordinanza e cioè una sentenza del tar del Lazio 176/2019 e una del tar Calabria la 225/2014 che recitano entrambe che i comuni non possono vietare l’accesso in spiaggia ai cani. Con buona pace per i nostri amministratori, il copia incolla non sempre funziona, la responsabilità sta nell’assumersela e non nello scaricarla su altri, imparate ad amministrare con "coraggio".

 

 

Marta Cristofaro

Giovanni Maiuolo

 

 

 

 

 

 

WEBTVBORGIA.IT declina ogni responsabilità sugli argomenti trattati;

 

 
Sito web Gianni Guerrieri

E' con noi in Radio

l'attore calabrese

Gianni Guerrieri

Pino Michienzi
 

E' con noi in Radio l'attore Catanzarese Pino Michienzi

 

Oroscopo
 

WEBRADIO OROSCOPO DEL GIORNO

 

 

Meteo
 

 

Massimo Froio

 

Webtvborgia Home Page
  Trovi webtvborgia Utile? Se la tua risposta è sì impostalo come pagina iniziale. Clicca QUI

 

 

 

 

 
WEBMASTER  TA 1997 - 2019  TUTTI I DIRITTI RISERVATI