Home La nota Archivio la nota Belfagor TGweb Archivio DirettaVideo Meteo Scavi WebRadio MondoTV
Personaggi e Artisti
 » Francesco Guerrieri
 » Carmelo Fodaro
 » Ugo Ortona
 » Giuseppe Rocca
 » Giovanni Sinatora

»

LeonardoRussomanno
» Romualdo Citraro
» Enrique Cordaro
TGWEB - NOTIZIE
 

 

Pubblicità Progresso

 
 

Webtvborgia- Chat
 

WebMaster TA

 

WebtvBorgia Precisa
 

 

 

Webtvborgia preferiti
  TI PIACE IL SITO?
Se la tua risposta è sì, aggiungilo all'elenco dei tuoi PREFERITI

 
 

 

 
 

ANTEPRIMA NEWS                    

Riceviamo e pubblichiamo

Il tramonto della democrazia

 

 

Volevamo continuare ad annoiarvi parlando del Natale, della disorganizzazione e della totale assenza di un calendario che racchiudeva tutte le manifestazioni organizzate dalle associazioni. Volevamo aggiungere che non abbiamo nessuna notizia dell’evento del 24 dicembre, salvo una delibera che impegna dei fondi non noti, ma la notizia da prima pagina è un’altra: dossi e caditoie. Ci sono voluti diversi anni, finalmente ce l’abbiamo fatta, anche Borgia ha i rallentatori stradali, più comunemente chiamati dossi. Ora il problema è: a chi vanno i meriti? All’amministrazione comunale, alle forze di polizia locali o all’associazione che fin dalla data del 2571182014 si è occupata del problema? A parte lo strano formato della data riportato sul comunicato, volevamo svelarvi un segreto: noi siamo diversamente giovani e già dieci anni fa leggevamo di qualcuno che si faceva carico di tali richieste. C’è di più, il tale che scriveva su questo sito spiegava delle difficoltà di installare i dossi su viale Kennedy, essendo la competenza provinciale. Si suggeriva, per ovviare al problema, l’utilizzo di rilevatori di velocità fissi o mobili: deterrenti ed economicamente prolifici. Le caditoie. Ebbene si, le grate, i tombini a griglia, gli scarichi piovani: ne abbiamo di nuovi a Borgia, con tanto di foto sul profilo facebook del comune, a breve uscirà perfino un articolo sul solito sito catanzarese che solitamente si occupa di tutto tranne che di informazione. Tutto ciò serve per distogliere l’attenzione da un problema ancor più serio: il tramonto della democrazia, quella preziosa forma di dialogo e confronto di origini millenarie. Non può cadere nel dimenticatoio e passare totalmente inosservato il mancato coinvolgimento delle forze di opposizione all’interno del consiglio comunale, e non può essere ignorata una richiesta, democraticamente riconosciuta, di convocazione di consiglio. La nota congiunta dei consiglieri di opposizione è l’epilogo dell’ennesima richiesta passata inascoltata. Siamo in pieno accordo quasi su tutto, quasi, perché una cosa non ci è ben chiara: "se lo richieda un quinto dei consiglieri il Presidente del Consiglio è tenuto a convocare il Consiglio, in un termine non superiore a 20 giorni, inserendo all’ordine del giorno le questioni richieste e di competenza consiliare", art. 27 comma 3 dello Statuto Comunale. Il comportamento, del quale scrivete, non è sottaciuto dalla sindaca e dai consiglieri di maggioranza, bensì dall’organo preposto, il quale "è tenuto" a convocare il consiglio. Avete scritto al Presidente del Consiglio? Quali sono state le sue giustificazioni? Di certo c’è una cosa, ormai è tardi, le spiegazioni dovrà darle a sua Eccellenza, non più a voi. Posizione alquanto scomoda !

Gutta cavat lapidem

 

Franco Papaleo

e-mail: fpapaleo@yahoo.com

 

 

 

 

 

WEBTVBORGIA.IT declina ogni responsabilità sugli argomenti trattati;

 

 
Sito web Gianni Guerrieri

E' con noi in Radio

l'attore calabrese

Gianni Guerrieri

Pino Michienzi
 

E' con noi in Radio l'attore Catanzarese Pino Michienzi

 

Oroscopo
 

WEBRADIO OROSCOPO DEL GIORNO

 

 

Meteo
 

 

Massimo Froio

 

Webtvborgia Home Page
  Trovi webtvborgia Utile? Se la tua risposta è sì impostalo come pagina iniziale. Clicca QUI

 

 

 

 

 
WEBMASTER  TA 1997 - 2018  TUTTI I DIRITTI RISERVATI