Home La nota Archivio la nota Belfagor TGweb Archivio DirettaVideo Meteo Scavi WebRadio MondoTV
Personaggi e Artisti
 » Francesco Guerrieri
 » Carmelo Fodaro
 » Ugo Ortona
 » Giuseppe Rocca
 » Giovanni Sinatora

»

LeonardoRussomanno
» Romualdo Citraro
» Enrique Cordaro
TGWEB - NOTIZIE
 

 

Pubblicità Progresso

 
 

Webtvborgia- Chat
 

WebMaster TA

 

WebtvBorgia Precisa
 

 

 

Webtvborgia preferiti
  TI PIACE IL SITO?
Se la tua risposta è sì, aggiungilo all'elenco dei tuoi PREFERITI

 
 

 

 
 

ANTEPRIMA NEWS                    

Riceviamo e pubblichiamo

 

MOVIMENTO SOCIALE-FIAMMA TRICOLORE

Segreteria Provinciale di Catanzaro

Malgoverno delle amministrazioni

Di tante cose hanno bisogno la Calabria ed i Calabresi: da un sistema sanitario all’altezza e diffuso sul territorio ad una viabilità che sia quantomeno decente e degna di essere gravata delle tasse e dei balzelli che regolarmente paghiamo, da scuole a norma dove non si abbia paura di mandare i propri figli ad ogni allerta "giallo" a trasporti pubblici efficienti e minimamente comodi, da una "revisione e messa in sicurezza" di tutto il territorio dal punto di vista idrogeologico ad una politica seria di sviluppo del territorio che parta dalla necessaria dotazione di infrastrutture, e di anto, ma tanto, altro. Se c’era qualcosa di cui non si sentiva di certo nessuna urgenza e necessità era di sindaci e (mal)amministratori locali che, anziché cercare di favorire e sviluppare l’imprenditorialità locale affinchè si creino virtuosi circuiti economici che realizzino anzitutto opportunità lavorative per i nostri concittadini, si adoperano alacremente per distruggere quelle poche realtà che esistono e caparbiamente cercano di sopravvivere e svilupparsi. Il tutto al solo scopo di piegare questi imprenditori ai loro voleri/bisogni di carattere clientelare ed elettorale. Certo tanti di voi ancora ricorderanno quanto e successo quasi dieci anni fa in quel di Montauro dove la protervia di un sindaco e dei suoi sodali politici riuscì a distruggere una delle più belle realtà in termini di attrazione turistica della nostra costa: l’Acquasplash della ditta Hotel Il Pescatore. Un’azione perseguita scientemente con la scusa che andava costruito il Lungomare, che influiva per meno di un ventesimo rispetto all’intera area su cui sorgeva la struttura (area che da sempre i proprietari si erano detti disponibili a lasciare libera affinchè si potesse realizzare l’opera pubblica, che nello stesso progetto risultava poi stranamente "curvare" in prossimità di altre aree su cui sorgevano manufatti privati, quindi di nessun interesse pubblico). Un percorso che, dopo aver ridotto nel degrado l’area che sussiste ancora in gran parte, è proseguito con la proterva negazione del rinnovo delle concessioni delle aree inserite nel piano spiaggia per la stessa azienda, il tutto, per come è ulteriormente avvenuto ancora nei giorni scorsi, continua a vedere gli ex proprietari incassare sentenze positive da Tar e Consiglio di Stato in merito ai danni arbitrariamente provocatigli da tali azioni, sentenze che purtroppo non potranno riportare in vita la struttura ne il Lavoro che essa produceva e che, rileviamo con altrettanto rammarico, certamente andranno a gravare sulla intera Comunità cittadina e non, come auspicabile fosse, sugli individui che hanno voluto, al riparo delle cariche pubbliche ricoperte, questo scempio.E purtroppo, atteso che al peggio non v’è mai fine, costoro trovano ancora oggi epigoni ed imitatori, per come occorre rilevare stà accadendo oggi in un’altra realtà a noi tanto vicina: Borgia. In quella parte che era fino a pochi anni fa la fiorente e florida Marina di Borgia, con diverse strutture commerciali e ricettive ed un bellissimo Villaggio a Mare gestito dal Comune, oggi è divenuta discarica, luogo di malaffare e ricettacolo di rifiuti. Ed anche le poche strutture che hanno resistito finora al "fuoco amico" dell’Amministrazione Comunale in carica stanno staccando la spina. Esempio lampante e plastico di quanto affermiamo la vicenda del Lido Acquatica che, a fronte di un’ordinanza, subito recepita ed osservata dai concessionari della struttura, che imponeva di rimuovere un bagno annesso al Lido (che era l’unico utilizzabile dai cittadini nel raggio di almeno tre kilometri) lasciato li anche in previsione della imminente stagione estiva, ci ritroviamo davanti a diverse strutture murarie private (magari "protette" da centinaia di metri di guard-rail) di cui nessuno pare accorgersi. E se questo è quello che tocca sorbirci, allora chiediamo alla parte buona degli amministratori - quelli che non solo sono sempre al fianco dei propri concittadini ma spesso si pongono alla loro testa per guidarne e supportarne le giuste rivendicazioni, e ce ne sono tanti come ad esempio, senza voler limitare l’elenco ma solo perché sono i primi che ci vengono in mente in questo momento, i Sindaci di Chiaravalle Centrale e di San Pietro Apostolo, ripetiamo solo alcuni di quelli che abbiamo visto impegnati sempre in prima persona a supporto dei diritti dei propri concittadini - di scendere in campo in prima persona, abbandonando quelle che possono essere le loro appartenenze ideologiche e confluendo in una unica e grande coalizione civica che punti al riscatto ed al benessere dei Calabresi tutti.

Lorenzo SCARFONE

Segretario Provinciale Movimento Sociale Italiano-Fiamma Tricolore

 

 

 

 

 

 

WEBTVBORGIA.IT declina ogni responsabilità sugli argomenti trattati;

 

 
Sito web Gianni Guerrieri

E' con noi in Radio

l'attore calabrese

Gianni Guerrieri

Pino Michienzi
 

E' con noi in Radio l'attore Catanzarese Pino Michienzi

 

Oroscopo
 

WEBRADIO OROSCOPO DEL GIORNO

 

 

Meteo
 

 

Massimo Froio

 

Webtvborgia Home Page
  Trovi webtvborgia Utile? Se la tua risposta è sì impostalo come pagina iniziale. Clicca QUI

 

 

 

 

 
WEBMASTER  TA 1997 - 2019  TUTTI I DIRITTI RISERVATI