Home La nota Archivio la nota Belfagor TGweb Archivio DirettaVideo Meteo Scavi WebRadio MondoTV
Personaggi e Artisti
 » Francesco Guerrieri
 » Carmelo Fodaro
 » Ugo Ortona
 » Giuseppe Rocca
 » Giovanni Sinatora

»

LeonardoRussomanno
» Romualdo Citraro
» Enrique Cordaro
TGWEB - NOTIZIE
 

 

Pubblicità Progresso

 
 

Webtvborgia- Chat
 

WebMaster TA

 

WebtvBorgia Precisa
 

 

 

Webtvborgia preferiti
  TI PIACE IL SITO?
Se la tua risposta è sì, aggiungilo all'elenco dei tuoi PREFERITI

 
 

 

 
 

ANTEPRIMA NEWS                    

Riceviamo e pubblichiamo

Battaglina: ancora una volta dobbiamo ritornare su questa scandalosa vicenda.

Battaglina, ancora una volta dobbiamo ritornare su questa scandalosa vicenda, di una cosa siamo certi, anzi certissimi, la storia non finisce qui.

E’ di questi giorni, la notizia che la società concessionaria ha chiamato ai danni il Comune di Borgia, il Comune di San Floro, l’Amministrazione Provinciale e la Regione Calabria, per aver sospeso i lavori di ultimazione del grande mostro, quale sarebbe stata la megadiscarica, ciò appare strano perché si è dovuto aspettare cinque anni per prendere questa iniziativa?

Per descrivere tutta la storia ci vorrebbe un romanzo a puntate, partiamo comunque dalla Delibera che ha dato origine a tutta la vicenda ed esattamente la n°52 del 7/11/2007, che ha sancito la concessione di 120 Ha di terreno alla ditta Sirim per la durata di anni 40+40=80, per costruire una grande discarica più un’isola ecologica.

La sessione straordinaria del Consiglio è stata notificata ai Consiglieri in data 31 ottobre 2007, cioè vigilia di tutti i Santi, antivigilia dei morti, nonché dello svolgimento della fiera di San Leonardo, i cittadini non sono stati informati su questo grande e importante problema, che fra l’altro usurpava il loro diritto secolare di usi civici.

L’oggetto della sopracitata Delibera dice testualmente "Concessione di un terreno di proprietà comunale da adibire a discarica di rifiuti non pericolosi ed impianti di riciclaggio isola ecologica"

Si legge ancora nella stessa Delibera che la Commissione n°4 ha dato parere positivo per la costruzione di un’isola ecologica.

La richiesta della ditta specificava in modo chiaro, che nella discarica non andavano conferiti RSU, ma quei prodotti, che cessati di essere materia prima dovevano essere depositati per sempre, ed allega un elenco di 130 prodotti.

Si legge che il Consigliere Pietro Danieli aveva chiesto il parere tecnico da parte di personale esperto in materia per tutelare la salute pubblica.

A Danieli viene risposto da un consigliere della maggioranza, che per la realizzazione dell’opera, ci sarebbero stati decine e decine di milioni d’euro da parte dell’Europa, e quindi non si poteva perdere tempo.

Osserviamo, che per costruire un’isola ecologica non sarebbero stati necessari decine e decine di milioni d’euro, anche perché per costruire un’isola non sarebbero serviti 120 Ha di terreni sui quali sarebbero stati depositati milioni di mc di materiali inerti tipo pietrisco delle ferrovie dismesse ed altri materiali pericolosi, con gravissimo danno per l’ambiente.

Scandalosa risulta anche la convenzione che permetteva alla ditta, che negli ottant’anni della stessa poteva cedere il terreno ad altro gestore senza avvertire il Comune, poteva usare il terreno, per garantire su eventuali mutui con relativa ipoteca dei beni comunali, nessuno anticipo sui canoni, se non una vecchia ruspa che non si sa dove sia stata rottamata. Inoltre si stabiliva che la decorrenza della convenzione doveva partire dall’inizio dell’attività dell’impianto, e i relativi canoni dalla stessa data, con queste condizioni, la concessione doveva durare almeno cento anni.

Ci si meraviglia come mai né l’Amministrazione del 2014/2015, né la gestione commissariale, né la nuova Amministrazione abbiano contestato alla ditta e richiesto i danni per il disastro ambientale, per la distruzione di circa 45 Ha di bosco vergine, con vendita del legname senza autorizzazione almeno per quanto a noi risulta.

Né si è controllato se risulta a verità che nel 2014 l’allora Guardia Forestale aveva sanzionato di oltre un milione di euro, per danni arrecati al patrimonio comunale.

Bisogna tener conto che il Dipartimento Regionale Politiche dell’Ambiente con Decreto n° 16278 dell’otto settembre 2009 ha espresso parere favorevole di compatibilità ambientale anche per rifiuti pericolosi; tra cui oli esausti di almeno 10 tonnellate all’anno.

Il Decreto su detto si avvale del parere del Dipartimento Agricoltura e Foreste n° 24225 del 27/05/2009, tale parere è solo preliminare subordinato alla realizzazione di 45 Ha di bosco sostitutivo nello stesso bacino idrografico, di questo bosco non vi è traccia.

Il data 10/04/2015 una commissione formata da 11 elementi ha constatato, che l’area interessata è geologicamente costituita prevalentemente da sabbie e ciotoli, con gravi fenomeni di erosione e che in caso di forti temporali, il materiale potrebbe confluire a valle.

Da allora in poi non si è eseguito nessun lavoro di regimazione delle acque.

In base a quanto sopra esposto, ci si meraviglia come mai gli amministratori del Comune di Borgia non hanno mai chiesto i danni, mentre vengono a loro chiesti dalla ditta Sirim.

A risarcire i danni alla ditta pensiamo che nella malaugurata ipotesi di una eventuale condanna per il Comune di Borgia, oltre al danno si aggiungerebbe la beffa.

Crediamo che i cittadini sentano la necessità di far pagare il tutto agli amministratori e ad i tecnici sprovveduti, soprattutto coloro i quali mentendo sapendo di mentire, sostengono che loro avevano concesso il terreno, per un’isola ecologica e non per una discarica, quello che ci meraviglia, che tanti cittadini di Borgia credono ancora nelle frottole degli amministratori, che da circa mezzo secolo governano questo sventurato paese, ridotto ai minimi termini, come dicono anche i sassi ed i muri con il loro linguaggio muto.

 

 

 

 

 

 

WEBTVBORGIA.IT declina ogni responsabilità sugli argomenti trattati;

 

 
Sito web Gianni Guerrieri

E' con noi in Radio

l'attore calabrese

Gianni Guerrieri

Pino Michienzi
 

E' con noi in Radio l'attore Catanzarese Pino Michienzi

 

Oroscopo
 

WEBRADIO OROSCOPO DEL GIORNO

 

 

Meteo
 

 

Massimo Froio

 

Webtvborgia Home Page
  Trovi webtvborgia Utile? Se la tua risposta è sì impostalo come pagina iniziale. Clicca QUI

 

 

 

 

 
WEBMASTER  TA 1997 - 2019  TUTTI I DIRITTI RISERVATI