Home La nota Archivio la nota Belfagor TGweb Archivio DirettaVideo Meteo Scavi WebRadio MondoTV

 

Paolo Meneguzzi

Paolo Meneguzzi, pseudonimo di Pablo Meneguzzo (Mendrisio4 dicembre 1976) è un cantante svizzero.

La sua è una famiglia legata alla musica e all'arte infatti il padre Gomez in gioventù aveva fatto parte di un gruppo rock. la madre Loredana e la zia Marina creano composizioni di fiori che poi mettono in mostra nei mercati. La vera ispirazione per Pablo arriva dal nonno materno, Franco, che ha dedicato tutta la vita all'arte: è stato compositore, ballerino e pittore di buon successo. Fu infatti nonno Franco a regalargli la sua prima chitarra a 8 anni. E due anni più tardi Pablo, sentendo già la vocazione per il palco, debutta in una trasmissione televisiva per bambini condotta da Ettore Andenna nella rete televisiva Antenna 3 con la canzone "Con l'amico Giacomino". Pablo studia, canta, suona la chitarra e durante l'adolescenza forma alcuni gruppi musicali, suonando classici brani italiani e alcuni pezzi propri, creandosi da se l'occasione di testare di fronte al pubblico le sue prime canzoni. Più tardi diventa DJ e lavora in alcune discoteche. Consegue il diploma in Ragioneria e finita la scuola ottiene un impiego in banca. La svolta arriva nel 1994, quando Paolo Meneguzzi partecipa ad un concorso per emergenti e incontra Massimo Scolari, produttore esecutivo e talent scout che lo seguirà agli inizi della carriera. Nel febbraio 1996 invia un demo al Festival di Viña del Mar in Cile, e viene invitato in rappresentanza dell'Italia, vincendo con il brano "Aria' Ario'". La vittoria fa sì che diventi molto famoso nel continente latino americano. Seguono le tournée, due album per il mercato sudamericano, "Por amor" nel 1996 ,"Paolo" nel 1997 e "Emociones" nel 1999,e 1 milione di copie vendute nel giro di un paio d'anni. Nel frattempo in Italia non è ancora conosciuto e, con numerose collaborazoni, crea un team composto da Rosario Di Bella, che lo aiuta nei testi, Luca Mattioni negli arrangiamenti, e Massimo Scolari e Dino Melotti alla produzione esecutiva. Il suo debutto italiano avviene al Festival di San Remo 2001 nella sezione giovani, con la canzone Ed io non ci sto più classificandosi in settima posizione. Nello stesso anno pubblica l'album "Un sogno nelle mani", che uscirà nella versione spagnola con il titolo Un sueño entre las manos.Il primo singolo di successo è del 2002, In nome dell'amore, che scala le classifiche radiofoniche, vende più di 10.000 copie e rimane per oltre 5 mesi nelle classifiche di vendita dei singoli. Nell'aprile del 2003 esce il singolo Vero falso, molto programmato nell'estate italiana di quell'anno. In sole tre settimane si piazza nelle prime posizioni ed il singolo viene ritenuto il tormentone dell'estate[citazione necessaria]. Nell'agosto di quell'anno pubblica il terzo singolo Lei è, un brano di grande affetto dedicato alla madre. Viene pubblicato così il suo secondo album in italiano, "Lei è", che ad ottobre riceve il disco d'oro per le più di 50.000 copie vendute, e successivamente il doppio disco di platino per la vendita di 200.000 copie; prepara anche le versioni francesi e spagnole dei singoli. Nel 2004 è di nuovo a San Remo con Guardami negli occhi (prego), piazzandosi al quarto posto con 127.346 voti, e pubblica una nuova edizione di Lei è, contenente in più la canzone Baciami, i remix di Lei è e di Verofalso e la canzone sanremese. Nel 2004, nel mese di giugno, inizia il Lei è tour da Bellinzona in Svizzera, che ha toccato Italia e Svizzera riscuotendo molto successo. Il 18 ottobre 2004 esce in Francia il singolo In nome dell'amore,cantata in duetto con Ophelie Cassy,e a Novembre 2004 pubblica la versione francese dell'album Lei è,Elle est. Nel 2005 partecipa nuovamente al Festival di Sanremo con il brano Non capiva che l'amavo. Nella stessa settimana esce l'album "Favola" che dopo sole due settimane riceve il doppio disco di platino vendendo oltre 200.000 copie.[citazione necessaria] Sempre in questo periodo è prevista l'uscita dell'album "Lei è" in spagnolo, Ella es. Dopo aver trascorso l'estate 2005 tra l'Italia e la Svizzera con il Favola tour, Paolo si dedica alla creazione di un nuovo album, dopo 2 anni di silenzio annuncia la partecipazione al Festival di San Remo e dell'uscita, prevista per il 9 marzo, dell'album "[[Musica (album)|Musica". Ha partecipato al Festival di San Remo 2007 con la canzone Musica classificatasi al sesto posto, raccogliendo moltissimi consensi e soprattutto l'approvazione di Pippo Baudo, che l'ha definita Il manifesto del Festival di Sanremo.[citazione necessaria] Il 9 marzo 2007 esce Musica, quarto album italiano di Paolo, seguendo l'uscita dell'omonimo singolo che diventa subito il più venduto in Italia e ottiene il disco d'oro e di platino.[citazione necessaria] Il 21 aprile parte il Musica Tour, sempre dalla Svizzera, ma questa volta da Biasca. Il 2 novembre 2007 ha avuto luogo negli studi ri radioitalia il raduno del fans club con l'artista,mentre il 26 novembre viene annunciata la sua partecipazione all'Eurofestival 2008 in rappresentanza del suo paese natale,la Svizzera, con la canzone "Era stupendo". Il 30 novembre pubblica il suo primo dvd e cd dal vivo, "Musica tour live",registrato dal vivo durante il concerto a Biasca e sono ue ore intense di spettacolo con una regia attenta, suggestivi giochi di luce. coreografie, ballo e soprattutto le tantissime hits che si alternano ai brani del suo recentissimo album "Musica". Oltre l' Eurofestival,un altro importante evento attende il cantane per il 2008:la partecipazione al Sanremo 2008 con 'Grande',scritta a quattro mani con il cantautore Gatto Panceri.

 

WEBRADIOBORGIA 24 SU 24 NO STOP 

 webtvborgia

 E' con noi in Radio "Paolo Meneguzzi"

Articolo tratto da Wikipedia